Inamidare, come si fa?

Pubblicato il da spunti creativi

Molte ragazze appassionate di uncinetto mi hanno chiesto come si fa ad inamidare un centrino oppure una piccola creazione. Innanzitutto vi spiego cosa vuol dire "inamidare"...

Questo termine viene usato per indicare la tecnica di indurimento di un tessuto e in particolare di piccoli oggetti realizzati all'uncinetto. Si vedono spesso bomboniere all'uncinetto indurite che hanno un bellissimo effetto e sono davvero raffinate!!

Ma come si inamida un tessuto?

Ci sono almeno 4 tecniche per poterlo fare e io ve le voglio spiegare proprio tutte:

 

1) la tecnica meno utilizzata e credo anche quella storica, in quanto il nome deriva proprio da questa è quella dell'indurimento con amido.  L'amido di mais si trova in tutti i supermercati, si fa sciogliere nell'acqua (un cucchiaio di amido in 100ml di acqua) e si mette sul fuoco per un minuto circa, insomma il tempo di far riscaldare l'acqua ma non troppo. Dopo di che si immerge il tessuto che si vuole inamidare e si strizza. Poi si stende nella forma desiderata e si lascia asciugare. Questa tecnica permette un buon indurimento del tessuto però non è consigliata per le forme tyridimensionali, ma soltanto per i centrini che rimangono piatti.

 

2) l'indurimento con lo zucchero è una delle tecniche più utilizzate ma non la più veloce. Bisogna sciogliere 2 èparti di zucchero in 5 parti di acqua e si deve portare ad ebollizione e far bollire per un minuto circa, fino a quando non ottiene una consistenza più densa. Dopo di che, come per tutte le altre tecniche, si deve immergere il tessuto e si strizza. Infine bisogna mettere il tessuto in un sostegno in modo da ottenere la forma desiderata e si lascia asciugare.

 

3) la colla di pesce è l'alternativa all'amido e si compra in fogli al supermercato. La quantità da utilizzare è: 1 foglio in 50 ml di acqua, uindi non è proprio una formula economica... Per il procedimento bisogna far ammorbidire il foglio nell'acqua per 10 minuti e poi si mette il tutto sul fuoco fino ad ottenere un miscuglio piuttosto denso e poi, al solito, immettere il tessuto, strizzare e  far asciugare nella forma desiderata.

 

4) L'indurimento con la colla vinilica è la tecnica più utilizzata, la più semplice e la più veloce. Si diluisce la colla vinilica rendendola quasi del tutto liquida e poi si immerge il tessuto, si strizza e si mette nella forma per farla asciugare. L'asciugatura è più rapida in confronto alle altre tecniche e il risultato non è da meno.

Con tag consigli utili

Commenta il post

emilia 02/14/2017 15:39

ciao scusa devo inamidare dei centrini che mi servono per confezionare un cesto per un matrimonio pero non vorrei indurirli troppo mi dici come posso fare grazie devono cmq rimanere un po morbidi

Michele 01/21/2013 17:59

Per inamidare la colla vinilica con che cosa va diluita?
Con che percentuali?

kiara 02/20/2012 18:52

ottimi consigli, sempre utili, chiara

spunti creativi 02/21/2012 09:21



grazie Chiara, se hai bisogno di qualsiasi cosa contattami...



Rosario 02/20/2012 16:22

Spunti molto interessanti. :D